GUARDIA DI FINANZA

Sequestrate 4300 lampade contraffatte a Riposto, denunciato un imprenditore cinese

di

Ennesimo sequestro di prodotti irregolari nel Catanese: sono 4.300 quelli che i finanzieri del comando provinciale di Catania hanno scoperto presso un punto vendita di Riposto gestito da alcuni cittadini cinesi.

Dall'inizio dell'anno ad oggi sono stati 131 gli interventi delle fiamme gialle e circa 14 milioni i prodotti contraffatti, non conformi alle disposizioni del Codice del Consumo o comunque realizzati in violazione delle norme sul diritto d'autore, sottoposti a sequestro. In quest'ultima circostanza la merce era costituita da lampade del valore di oltre 25 mila euro.

Il materiale elettrico è stato trovato privo della della marcatura "CE" che attesta la conformità del prodotto agli standard di sicurezza previsti dalla normativa comunitaria. Risultava invece stampigliata, in modo da indurre in errore gli acquirenti, la dicitura "China Export" (CE) che attesta esclusivamente la provenienza asiatica dei beni.

A conclusione dell'operazione il proprietario del negozio è stato denunciato alla procura della Repubblica di Catania per il reato di frode nell'esercizio del commercio che prevede la pena della reclusione fino a 2 anni o la multa per oltre 2.000 euro.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X