CARABINIERI

Coltiva la marijuana per poi venderla nella sua sala giochi, un arresto a Biancavilla

di

Coltivava la marijuana nel proprio terreno e poi la vendeva ai giovani che frequentavano la sua sala giochi. Il business della droga di un 30enne di Biancavilla è stato scoperto dai carabinieri della cittadina catanese che lo hanno arrestato con l'accusa di coltivazione illecita e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Perlustrando contrada Croce al Vallone, i militari hanno sorpreso l'uomo intento a irrigare una piantagione di canapa indiana, composta da una ventina di piante denominate "Orange Bud", all'interno del suo fondo agricolo. Sono stati trovati anche 300 grammi di marijuana già essiccata e pronta ad essere dosata e messa in commercio.

I carabinieri hanno esteso la perquisizione anche alla sala giochi del 30enne, trovando all'interno di un armadietto altri 500 grammi di marijuana che probabilmente sarebbero stati venduti ai clienti dell'esercizio commerciale. La droga è stata sequestrata mentre per l'uomo sono scattati gli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X