CARABINIERI

Minaccia di dar fuoco alla comunità da cui era evaso: 16enne arrestato a Catania

Evade dalla comunità dopo avere picchiato un operatore e minacciato di dar fuoco alla struttura, ma viene rintracciato, arrestato e trasferito a in un istituto di detenzione. In manette è finito un 16enne di Catania.

Relegato in comunità perchè indagato nell’ambito dell’operazione "Bivio", che smantellò due delle piazze di spaccio più redditizie per la criminalità organizzata operanti nel cuore del quartiere San Cristoforo, il 4 ottobre scorso, dopo aver sferrato un pugno ad un operatore della Comunità "Arcobaleno" di Caltanissetta e minacciato di dar fuoco all’intero stabile, è fuggito violando palesemente i vincoli restrittivi cui era sottoposto.

Rintracciato ed arrestato dai carabinieri, è stato raggiunto dal provvedimento cautelare che ne inasprisce il regime detentivo, eseguito dagli uomini del Nucleo Operativo di Piazza Dante che, assolte le formalità di rito, lo hanno accompagnato all’Istituto di detenzione per minorenni di Catania Bicocca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X