POLIZIA

"Quattro anni di abusi su un bimbo", ai domiciliari educatore in una chiesa di Catania

di

Avrebbe abusato per anni di un bimbo di otto anni, conosciuto in una parrocchia di Catania. Così un ventiquattrenne avrebbe approfittato del suo ruolo d'educatore che svolgeva in chiesa. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti il presunto pedofilo avrebbe approfittato della sua autorità e del fatto che aveva rapporti con i familiari del piccolo. Il ventiquattrenne aveva conosciuto il bambino quando aveva otto anni, ma avrebbe continuato ad avere morbose attenzioni sessuali su di lui fino a quando ha raggiunto l'età di 12 anni.

Il piccolo, ad un certo punto, ha trovato il coraggio di confidarsi con il padre. Così è scattata la denuncia agli agenti del commissariato Nesima di Catania. Al bambino è stato offerto il supporto psicologico. Il piccolo avrebbe raccontato di diversi episodi in cui il suo educatore gli avrebbe rivolto attenzioni sessuali morbose.

È stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per il ventiquattrenne.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X