FINANZA

Sequestrata a Riposto un'imbarcazione con sei clandestini iracheni: fermato un presunto scafista

di

Un motoveliero con sei clandestini, tutti iracheni, a bordo, con un presunto scafista russo. Un'imbarcazione sicuramente particolare, quello che i Finanzieri del Comando Provinciale e della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Catania e di Riposto, con la collaborazione del Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalità Organizzata (Scico) di Roma e dei carabinieri di Taormina, hanno sequestrato.

Il russo, 33 anni, è stato fermato, dopo che è stato riconosciuto dai migranti come uno dei due conduttori che sin dalle coste asiatiche di partenza ha portato la barca a vela fino alle acque territoriali italiane.

I soggetti clandestini, anch’essi denunciati a piede libero per il reato di immigrazione clandestina, sono stati tradotti presso il Cara di Mineo a disposizione dell’autorità giudiziaria e per l’avvio delle procedure previste dalla normativa sull’immigrazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X