POLIZIA

Ruba un pantalone da un esercizio commerciale a Catania, pregiudicato ai domiciliari

di

Pensava di averla fatta franca, portando via dall'esercizio commerciale un pantalone sportivo dopo aver tagliato con una tronchesi la placca del sistema antitaccheggio e indossato il capo sotto ai jeans. Ma nel momento di uscire dal negozio, è scattato, ugualmente, l’allarme delle barriere antitaccheggio poste all’uscita dell’esercizio commerciale, presso il centro commerciale “Porte di Catania", in via Gelso Bianco. Il capo, infatti, era dotato di un ulteriore sistema antifurto.

Il personale del negozio ha subito fermato il ladro all’uscita e allertato gli agenti della polizia. Danilo Concetto Carchiolo, 30enne pregiudicato, all'arrivo dei poliziotti ha ammesso di aver tentato di rubare un pantalone sportivo del valore di 39,90 euro.

L'uomo è stato tratto in arresto, così, per furto aggravato, e sottoposto ai rilievi dattiloscopici e, su disposizione del pm di turno, è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X