TRIBUNALE

Uccise giovane nel suo podere a Mascalucia, 74enne resta in carcere

omicidio Mascalucia, Giuseppe Caruso, Roberto Grasso, Catania, Cronaca
Il tribunale di Catania

Resta in carcere Giuseppe Caruso, il settantaquattrenne di Mascali condannato a 14 anni e 4 mesi di reclusione per l'omicidio per l'omicidio di Roberto Grasso, 27 anni, con colpi di pistola.

Lo ha deciso il Tribunale di sorveglianza di Catania ritenendo le sue condizioni compatibuli con il regime carcerario. Il delitto avvenne, la notte tra il 25 e il 26 aprile del 2013, in un podere di proprietà di Caruso, nelle campagne di Mascalucia, nel Catanese.

Il 74enne ha sempre sostenuto la tesi della legittima difesa e di avere ritenuto Grasso un rapinatore che si era introdotto nella sua proprietà. Il suo difensore, l'avvocato Giuseppe Lipera, annuncia che ricorrerà per Cassazione basando il ricorso sull'età e lo stato di salute del suo assistito che, sostiene, lo rendono incompatibile con la detenzione in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X