MALTRATTAMENTI

Attenzione sessuale verso la sorella e botte ai genitori, arrestato un 29enne a Catania

Dal 2001 avrebbe dimostrato una vera e propria ossessione nei confronti della sorella, alla quale avrebbe più volte rivolto attenzioni sessuali costringendola a respingerle e a subire come conseguenza atti vessatori sfociati in minacce, ingiurie, percosse e anche un tentativo di strangolamento.

Ingiurie minacce e percosse anche per i genitori che volevano aiutare la figlia, che sarebbe anche stata obbligata ad emarginarsi dal contesto sociale e affettivo (ogni amico o fidanzato scatenava nel fratello una gelosia morbosa).

È quanto contesta la Procura della Repubblica di Catania ad un 29 enne, ritenuto mentalmente instabile, che è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate commessi in danno della sorella e dei propri genitori. La misura di custodia cautelare ai domiciliari in una struttura sanitaria è stata eseguita da carabinieri. Le indagini, coordinate dal pool di magistrati qualificati sui reati che concernono la violenza di genere, hanno evidenziato una lunga serie di episodi che hanno costretto le vittime a vivere in uno stato di insostenibile prostrazione psicofisica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X