EDITORIA

Chiude Ultima Tv, avviatala procedura liquidazione

Chiude, a due anni dall’apertura, Ultima Tv, emittente televisiva regionale del gruppo Russo Morosoli di Catania. Le trasmissioni saranno sospese a mezzanotte. L’annuncio è stato dato dall’ultimo Tg andato in onda alle 14 con la conduzione della direttrice, Valeria Maglie.

«Ultima Tv - si legge in una nota aziendale - comunica che l'assemblea dei soci ha dato mandato all’amministratore di avviare la procedura di liquidazione della società che pertanto, a partire da oggi interromperà le trasmissioni. Nonostante l'impegno ed i grandi sforzi economici sostenuti dall’avvio delle trasmissioni, le attuali contingenze legate alla situazione di perdita economica della società determinano la necessità di scelte prudenti ed indifferibili. Un sentito ringraziamento - conclude la nota aziendale di Ultima Tv - va a tutti coloro che a vario titolo hanno sostenuto l’iniziativa imprenditoriale e collaborato con l’emittente, ed in particolare ai giornalisti, ai tecnici ed al personale amministrativo».

«Il comparto tecnico e di segreteria, alla luce di quanto comunicato dall’azienda, si vedono costretti a concludere un’esperienza che ha visto lavorare fianco a fianco, in questi due anni di informazione televisiva regionale, ottime e diversificate professionalità giornalistiche e tecniche». E' quanto contenuto in un comunicato letto dalla direttrice Valeria Maglie durante l’ultimo telegiornale andato in onda sull'emittente televisiva del gruppo Russo Morosoli, la cui società è stata messa in liquidazione.

«Ci siamo misurati - si legge nella nota - con innovazioni che hanno segnato, e avrebbero potuto continuare a segnare in positivo, l’informazione siciliana, grazie alla sperimentazione dei live e della formula All news sulla quale l’azienda ha investito notevoli risorse economiche in un contesto difficile e seguendo un trend decisamente controcorrente. Ma prima di tutto abbiamo puntato alla qualità dell’informazione pensando al pubblico siciliano. Lo abbiamo fatto consapevoli di poter migliorare giorno per giorno, ma sempre e solo nel rispetto di un unico obiettivo: lavorare per informare il pubblico dell’Isola, confrontando tutte le voci, rispettando le opinioni e cercando ove possibile di approfondire. Da Catania a Palermo, lo abbiamo fatto insieme, da giornalisti e tecnici e per il giornalismo. Grazie - conclude la nota letta durante il Tg - a chi ha creduto, a vario titolo, nella nostra informazione. Grazie per averci seguito».

«Quando chiude un giornale è sempre un momento di impoverimento per la democrazia. Il pluralismo dell’informazione rappresenta infatti uno dei capisaldi per la tutela dei valori democratici e liberali di un Paese. Siamo vicini ai giornalisti e ai tecnici di Ultima Tv, un'altra realtà editoriale vittima della crisi, che ormai da tempo investe il mondo della stampa. Alla redazione va la solidarietà del governo regionale». Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X