POLIZIA POSTALE

"Finte intrusioni nelle email per estorcere denaro": allarme truffe online

di

È in corso in queste ore una massiccia attività di spamming a scopo estorsivo attraverso l'invio di email. Nel messaggio si avvertono gli utenti di avere subito l'hackeraggio del proprio account di posta elettronico. A lanciare l'allarme è la polizia postale di Catania, a cui nei giorni scorsi sono arrivate diverse segnalazioni e denunce simili.

I cybercriminali, sfruttando una vulnerabilità del router, installano un “trojan horse”, ovvero un malware che, a loro dire, riuscirebbe a carpire tutti i dati presenti nel dispositivo stesso e, in particolar modo, la cronologia dei siti web visitati, con la conseguente minaccia di divulgare a tutti i contatti il tipo di siti visitati e la conseguente richiesta di denaro in criptovaluta.

Si tratta di una truffa "elaborata al solo scopo di gettarci nel panico ed indurci a pagare la somma illecita - spiega la polizia postale di Catania -. È tecnicamente impossibile, infatti, che chiunque, pur se entrato abusivamente nella nostra casella di posta elettronica, abbia potuto installare un virus in grado di assumere il controllo del nostro dispositivo, attivando la webcam o rubando i nostri dati".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X