IN DUE ATTI

Giarre, al teatro Garibaldi va in scena la commedia "I promessi sposi"

di
I promessi Sposi a Giarre, Catania, Cultura
Da sinistra il presidente Giambattista Galeano, la regista Maria Rita Leotta, l'attore Salvo Maccarrone

Presentata la commedia brillante in due atti, nell’adattamento del palermitano Lo Castro, ma riveduta e corretta dalla regista catanese Maria Rita Leotta, “I promessi sposi”.

Ambientata in Sicilia la storia si trasforma in un’edizione in chiave ironica del popolare romanzo del Manzoni. Tutti i personaggi, in costumi d’epoca e con i nomi leggermente modificati, danno vita a divertentissime gag.  Prosegue così la stagione 2018/2019 della Compagnia Teatrale “Jonica” presieduta da Giambattista Galeano.

Ne “I Promessi sposi”, riveduta e attualizzata da Maria Rita Leotta, viene inserito un gruppo di bambini cosa che conferisce al lavoro una ulteriore impronta diversa, creando una storia nella storia e cercando di dare al lavoro anche una valenza culturale che non guasta mai. Gli attori in erba, bravissimi, sono Arianna Galeano, Michela Torrisi, Matteo Di Franca, Lello Fichera, Riccardo Paiotti.  La commedia andrà in scena a Giarre, nelle serate di sabato 2 e domenica 3 febbraio alle ore 17.30 nel teatro “Garibaldi”.

Lo spettacolo teatrale ambienta il capolavoro manzoniano in un piccolo paese della Sicilia nella prima metà del 1600. Nella commedia si avverte la sapiente regia di Maria Rita Leotta, che è anche attrice e autrice di testi teatrali originali. La rivisitazione si dipana fra immancabili e divertenti siparietti tipici della recitazione guittesca, che fanno rinascere con una forza tutta nuova i personaggi del romanzo storico sotto le vesti perfettamente incalzanti dei siciliani dell’entroterra. Si ritroveranno pertanto gli attori ad interpretare i personaggi più famosi del romanzo in chiave grottesca, in situazioni sceniche in cui si evince l’applicazione delle più elementari regole di regia di “Teatro dell’assurdo”.

Un adattamento, quello del palermitano Lo Castro, rivisitato dalla Leotta, che non risparmia al pubblico la comicità di inevitabili equivoci, colpi di scena e brillanti dialoghi. Sul palcoscenico si alterneranno i personaggi manzoniani interpretati da: Orazio Messina, Alfio Finistrella, Mariangela Parisi, Salvo De Luca, Pippo Lo Cicero, Gaetano Venuto, Giambattista Galeano, Rita Composto, Salvo Maccarrone, Maria Grazia Leotta, Salvo Di Franca, Grazia Papà, Giovanni Spada, Turi Valenti. Costumi Sonia Benfatto. Le scenografie curate da Gaetano Venuto e Mariangela Grasso. Tecnico delle luci Salvo Sipala. La fotografia è di Giuseppe Savoca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X