stampa
Dimensione testo

Maglia per Speziale, squalifica fino a luglio 2013 per Arcidiacono

Il calciatore catanese del Nuovo Cosenza, che con il suo gesto intendeva manifestare solidarietà con l'ultrà del Catania condannato in via definitiva per omicidio preterintenzionale per la morte dell'ispettore capo di polizia Filippo Raciti in occasione della partita con il Palermo del 2 febbraio 2007, in precedenza è stato colpito anche da Daspo per tre anni
Catania, Archivio

ROMA. Il giudice sportivo della serie D ha squalificato fino al 20 luglio 2013 Pietro Arcidiacono per aver esposto pubblicamente una maglia con la scritta «Speziale innocente», durante la gara contro il Sambiase di sabato 17 novembre. Il calciatore catanese del Nuovo Cosenza, che con il suo gesto intendeva manifestare solidarietà con l'ultrà del Catania condannato in via definitiva per omicidio preterintenzionale per la morte dell'ispettore capo di polizia Filippo Raciti in occasione della partita con il Palermo del 2 febbraio 2007, in precedenza è stato colpito anche da Daspo per tre anni.       


Il Dipartimento Interregionale della Lega Dilettanti «stigmatizza» il gesto del calciatore «prendendone le distanze. Inoltre ha provveduto ad inviare tutti gli atti in proprio possesso alla Procura Federale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X