stampa
Dimensione testo

San Gregorio, ingiuriò il sindaco: condannato consigliere

Ivan Albo dovrà pagare 500 euro di ammenda per "un'aggressione gratuita e distruttiva dell'onore e della reputazione" di Remo Palermo
Catania, Archivio

CATANIA. Dovrà pagare 500 euro di ammenda per "un'aggressione gratuita e distruttiva dell'onore e della reputazione" del sindaco di San Gregorio di Catania, Remo Palermo, che nel corso di uno scambio verbale in aula, il 10 maggio del 2011, "proferiva più volte la parola 'porco'".

E' la condanna, per ingiuria, comminata dal Giudice di pace di Mascalucia, Antonio Zarrillo, al consigliere comunale Ivan Albo, ritenendo che "l'intenzione effettiva era quella di ledere
l'altrui patrimonio morale".

Albo è stato condannato al risarcimento dei danni da quantificare in separata sede civile, al pagamento delle spese processuali in favore della parte querelante e delle spese di giudizio. Il sindaco Remo Palermo, nel rendere nota la sentenza, conferma che il risarcimento danni sarà devoluto in favore di cittadini meno abbienti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X