stampa
Dimensione testo

Nuova eruzione lampo per l'Etna, la settima dell'anno

Il vulcano attivo più alto d'Europa è tornato a farsi sentire da mezzanotte alle due con un'intensa attività stromboliana da due crateri
Catania, Archivio

CATANIA. Settima eruzione lampo sull'Etna per il 2013. Il vulcano attivo più alto d'Europa è tornato a farsi sentire da mezzanotte alle due con un'intensa attività stromboliana da due crateri: il nuovo Sud-Est e la Voragine. C'é stata una forte attività stromboliana con emissione di cenere lavica ricaduta nella zona nord-est dell'Etna, arrivando fino a Taormina, e spettacolari fontane di fuoco alte centinaia di metri. Tra il cratere di Sud-Est e la Voragine si è anche aperta, a quota 2900 metri circa, una frattura dalla quale emerge una colata di lava che resta confinata nella zona
sommitale del vulcano. L'attività dell'Etna che è costantemente monitorata dall'Invg di Catania, non ha influito sull'operatività dell'aeroporto Fontana Rossa che è rimasto regolarmente aperto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X