stampa
Dimensione testo

Ladri di "oro rosso", decine di trasformatori rubati a Paternò

PATERNO'. In poche settimane nelle campagne del territorio di Paternò, sono stati rubati dai ladri di "oro rosso", una decina di trasformatori Enel. Diverse le contrada interessate alla razzia quali Ponte Barca, Cafaro, Melicucco, Gerbini, Gianferrante, Rotondella. Furti che stanno creando non pochi problemi agli agricoltori della zona; se nel periodo invernale è stato possibile arginare i problemi, relativi alla irrigazione delle campagne, grazie alle piogge, con l'avvicinarsi della stagione estiva la situazione è diventata assai preoccupante, in quanto la mancanza di energia elettrica, non consente ai proprietari dei fondi agricoli di azionare le pompe per alimentare gli impianti a pioggia. A rischio quindi la produzione agricola: i più "fortunati" si sono attrezzati di gruppi elettrogeni in modo tale da sopperire all'assenza di energia. Senza luce sono rimasti anche quanti vivono in campagna. A quanto sembra, gli autori dei furti sanno dove, come e quando colpire. I trasformatori Enel trafugati, si trovano in aree della Piana di Catania, piuttosto isolate e difficilmente raggiungibili con autovetture "normali".


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X