Catania, la Caritas denuncia: "Migranti abbandonati"

Catania, Archivio

PALERMO.  La Caritas di Catania denuncia lo «stato d'abbandono in cui versano i migranti al Palaspedini», dove gli ospiti «da giorni - dice il direttore don Piero Galvano - si assiste alle stesse scene: migranti disposti lungo i gradoni sopra mucchi di materassini maleodoranti, condizioni igienico-sanitarie precarie, con tanto di transenne che fungono da box improvvisati in spazi ristretti e angusti. Il tutto si manifesta nell'indifferenza generale». Secondo la Caritas l'aumento delle temperature ha spinto molti migranti a lasciare volontariamente la struttura, «creando non pochi problemi di ordine pubblico. Conseguenza dello stato d'abbandono è stata la rissa scoppiata tra migranti e italiani ieri sera davanti gli occhi increduli dei volontari della Caritas giunti sul posto per consegnare vestiti e beni di prima necessità». È stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X