stampa
Dimensione testo

Ecco il metano a Barriera e Picanello,
il sindaco: in due anni Catania coperta

CATANIA. Metanizzazione, inaugurata rete nei quartieri Barriera e Picanello. «Accendendo il gas” della fiaccola piazzata in piazza Pergolesi - dice il sindaco Enzo Bianco - le famiglie dei due quartieri ne otterranno un grande risparmio economico e la città aria più pulita. Prossime tappe Cibali e qualche area del centro storico. Abbiamo chiesto, nell’ambito dello Sblocca-Italia, i finanziamenti per la metanizzazione dei quartieri della zona nord. Il tutto in due anni».
E il presidente Asec. «La nuova rete è lunga 92 chilometri - dice Armando Sorbello - e serve un bacino di 70 mila abitanti. Nell’area sono attivi tre gruppi di riduzione, che portano il gas dall’alta pressione a quella medio piccola che deve arrivare ai contatori. Il tratto di rete consegnato a Barriera è lungo 62 chilometri e ha 2 mila e 300 punti di consegna, ossia le bocchette alle quali ci si può collegare. A Picanello, invece, la lunghezza complessiva è di 30 chilometri e i punti sono 4 mila».
«Da circa due mesi – dice Francesca Garigliano, presidente Asec Trade, che si occupa della commercializzazione del gas - abbiamo avviato, su richiesta della Municipalità, una campagna di informazione sui vantaggi del metano con due sportelli nelle sedi delle Circoscrizioni che potranno adesso anche occuparsi dei contratti».
Presenti alla cerimonia i consiglieri Daniele Bottino e Nuccio Lombardo (già presidente dell’azienda del Gas), con il presidente della Municipalità Enzo Li Causi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X