stampa
Dimensione testo

Rapina in un negozio di abbigliamento, due arresti ad Acireale

ACIREALE. Un 27enne, Giuseppe Mangiameli, di Lentini, e una 20enne di Catania,
Salvatrice Federica Rapisarda, sono stati arrestati dalla polizia ad Acireale con l'accusa di avere rapinato due giorni fa un negozio di abbigliamento femminile affiliato ad una nota griffe nel centro della cittadina jonica e aver chiuso in uno sgabuzzino titolare e commessa. Devono rispondere di rapina aggravata e sequestro di persona. I due sono stati bloccati ieri pomeriggio in un B&b
dell'Acese. In occasione della rapina la giovane ha provato alcuni capi di abbigliamento e al momento di pagare il ragazzo ha estratto dal giubbotto una lama con la quale ha minacciato
titolare e commessa, che ha poi chiuso dentro uno sgabuzzino. Il giovane, prima di fuggire con la complice, ha preso alla titolare un bracciale in oro e zaffiri e si è appropriato dell'incasso e di due computer portatili. Nella loro stanza del B&B la polizia ha trovato i due computer asportati e la lama utilizzata per la rapina. La polizia ha anche recuperato il bracciale, che nel frattempo era
stato portato in un «compro Oro» nel centro di Catania. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X