stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Giarre, non si fermano a un posto di blocco e investono un carabiniere
L'INCIDENTE

Giarre, non si fermano a un posto di blocco e investono un carabiniere

Arrestato il conducente dell'auto, un ragazzo di 21 anni

CATANIA. I carabinieri del radiomobile della Compagnia di Giarre hanno arrestato, in flagranza, un 21enne, di Riposto, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.

Stanotte, una gazzella, durante un controllo alla circolazione stradale nel centro cittadino, ha intimato l'Alt a due giovani a bordo di una Opel Corsa. Il conducente del mezzo, prima ha dato l'impressione di fermarsi per poi accelerare bruscamente e fuggire via.

Ne è scaturito un concitato inseguimento per le vie cittadine terminato solo quando la gazzella è riuscita ad affiancare e bloccare l'auto dei giovani fuggitivi.

Il malvivente alla guida, tentando un gesto disperato, ha travolto il carabiniere che,  sceso dall'auto di servizio si era posto davanti la loro macchina per intimargli di scendere.

Il militare pur tentando istintivamente di evitare l'impatto è stato lo stesso colpito e scaraventato a terra. Ma, seppur dolorante, si è rialzato e con l'aiuto del collega ha ammanettato il 21enne che, opponendo una vigorosa resistenza, è riuscito a far fuggire il complice.

All'interno dell'auto sono stati rinvenuti e sequestrati diversi  arnesi utili allo scasso. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza. In corso le ricerche dell'altra persona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X