stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Operazione "Bull Dog", il Comune di Catania si costituirà parte civile
MAFIA

Operazione "Bull Dog", il Comune di Catania si costituirà parte civile

CATANIA. «Come sempre, se gli arrestati saranno rinviati a giudizio, il Comune di Catania si costituirà parte civile nel processo chiedendo un risarcimento per i considerevoli danni subiti dalla città a causa dei crimini commessi». Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco in merito alle 16 ordinanze di custodia cautelare per associazione mafiosa, furti e intestazione fittizia di beni eseguite dalla Polizia di Stato nell'ambito dell'operazione «Bull Dog».

Bianco si è complimentato con la Direzione distrettuale antimafia della Procura e con la Polizia di Stato esprimendo la propria soddisfazione. "Un'operazione di straordinaria importanza - ha concluso - perchè è stato colpito il cuore finanziario della criminalità organizzata, quello che condiziona l'economia sana di Catania. Ho telefonato al capo della Polizia Alessandro Pansa e al questore Marcello Cardona per esprimere soddisfazione per questo importantissimo risultato".

Mafia e capitali illeciti a Catania, nomi e foto degli arrestati

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X