stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ridotte all'aeroporto di Catania le misure di prevenzione e controllo
TRASPORTI

Ridotte all'aeroporto di Catania le misure di prevenzione e controllo

CATANIA. Sac informa che ieri, nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocata dalla Prefettura di Catania, l’Autorità di Pubblica Sicurezza ha deciso di revocare dalle ore 14 di ieri il divieto di accesso al terminal dell’Aeroporto di Catania per gli accompagnatori dei passeggeri in partenza e in arrivo. Il divieto era stato deciso lo scorso 23 marzo in seguito all’attentato terroristico nello scalo di Bruxelles.

Permane il divieto di accesso con mezzi privati alla rampa Partenze dello scalo per le operazioni di carico e scarico passeggeri. A seguire si riepilogano le informazioni:

Accesso al Terminal
L’accesso al terminal è libero per tutti.

Rampa Partenze
Permane il divieto d’accesso con mezzi privati alla rampa delle Partenze per accompagnare i passeggeri. L’accesso è consentito soltanto alle vetture con a bordo passeggeri a ridotta mobilità (PRM, che abbiano compilato specifica richiesta http://bit.ly/1YQ4Dbt), ai taxi, agli Ncc (noleggio con conducente), agli autobus urbani e a quelli interprovinciali.

Navette private
La rampa Partenze resta chiusa anche per le navette dei parcheggi privati, degli hotel e dei tour operator che potranno caricare e scaricare i propri passeggeri negli stalli dedicati agli Ncc e limitrofi all’area manutenzione Sac (piano Arrivi, dopo parcheggio P1)

Parcheggio gratis per 30’
Permane la sosta gratuita di 30 minuti nei parcheggi del sedime aeroportuale (P1, P2 e P4). Provvedimento deciso da Sac per venire incontro alle esigenze degli accompagnatori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X