RICOVERATO

Agguato a colpi di pistola a Biancavilla, un ferito

agguato, biancavilla, ferito, Catania, Cronaca
L'ospedale Cannizzaro

BIANCAVILLA. Un uomo di 29 anni, A. E., incensurato, è stato ferito con tre colpi di pistola a Biancavilla (Catania). L'agguato è avvenuto intorno alle 13 nel centro del paese, all'altezza dell'incrocio tra le vie San Zenone ed  Etnea mentre l'uomo stava rincasando.

La vittima è stata trasportata da un amico nell'ospedale Cannizzaro, dove si trova ricoverata con la prognosi riservata. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri hanno avviato le indagini. Un mese fa alla vittima era stata
incendiata l'auto.

Nei giorni scorsi un uomo di 38 anni a Catania è stato arrestato dalla Polizia di Stato dopo che in preda a turbe psichiche, nel quartiere di San Giorgio, ha ferito con un coltello da cucina alla gola il padre che voleva sedare una lite in famiglia e con colpi di fucile tre vicini di casa che erano intervenuti.

L'uomo, imbracciando la stessa arma - un fucile calibro 10 caricato a pallini illegalmente detenuto - si è poi asserragliato al secondo piano della palazzina tenendo in ostaggio una delle sue figlie minorenni, di 16 anni. Gli agenti della Polizia di Stato, intervenuti dopo una telefonata al 113 che segnalava spari e urla in un'abitazione, dopo circa 40 minuti sono riusciti a bloccarlo colpendolo alle gambe
attraverso le feritoie di una finestra dell'appartamento nel quale si era rinchiuso insieme con la figlia che urlava in preda al panico.

Il padre e i vicini di casa dell'uomo sono stati medicati in ospedale. L'arrestato è piantonato dagli agenti in ospedale e deve rispondere di tentativo di omicidio plurimo e detenzione illegale di arma da fuoco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X