CARABINIERI

L' omicidio di Biancavilla, si scava nella vita del commerciante ucciso

di

BIANCAVILLA. Indagini a tutto campo da parte dei carabinieri della compagnia di Paternò che stanno lavorando alacremente per dare un volto e un nome all' assassino di Antonio Crispi, il quarantaquattrenne biancavillese, titolare, assieme ad un socio, del «Garden Chiosco», in piazza Sgriccio, nel centro storico di Biancavilla.

Il corpo senza vita del commerciante è stato ritrovato, poco dopo le 8,30,in contrada San Giovanni,all' interno della sua auto, una Fiat Stilo Station Wagon par cheggiata,in una stradina secondaria della provinciale 167. A distanza di 24 ore dalla scoperta del cadavere ad opera di un automobilista, sono emersi nuovi particolari sull' omicidio. Antonio Crispi sarebbe stato assassinato in un arco temporale compreso tra le 22,30 e la mezzanotte e mezza di sabato. L' uomo sarebbe stato ammazzato proprio nella zona del ritrovamento del cadavere: probabile che Crispi avesse un appuntamento in quella stradina con uno o più soggetti, che successivamente si sarebbero trasformati in assassini.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X