stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, costringe una minorenne a prostituirsi: arrestata nigeriana
POLIZIA

Catania, costringe una minorenne a prostituirsi: arrestata nigeriana

CATANIA. Una nigeriana di 32 anni, Vivian Oriakhi, è stata fermata a Catania dalla polizia di Stato per tratta di persone, in concorso con stranieri. Avrebbe - dice la polizia «reclutato, introdotto, trasportato ed ospitato in Italia una connazionale minorenne per indurla ad esercitare la prostituzione».

L'indagine è cominciata dopo la denuncia della vittima giunta in Italia dopo un viaggio in gommone via mare con altri migranti: la minorenne, sarebbe stata sottoposta in Nigeria «a rituali magico esoterici per vincolarla all'osservanza». L'indagata ha contattato la minorenne nella struttura di accoglienza dove era stata collocata, ha dato incarico a un connazionale di «prelevarla», ospitarla e condurla da lei. La polizia ha bloccato l'auto che stava portando la vittima da Oriakhi. L'indagata è stata rintracciata nel Cara di Mineo (CT) dove si era abusivamente introdotta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X