stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Catania, imprenditore viola i sigilli della sua attività e torna a vendere: nuovo sequestro

di

CATANIA. La famiglia dei Vinciguerra, in barba a tutti i provvedimenti di sequestro e sospensione  del Tribunale di Prevenzione di Catania e alle continue intimazioni dell'amministratore giudiziario, avrebbe violato i sigilli di un’attività commerciale di vendita di frutta e verdura.

I militari di Paternò e  quelli della sezione cinofili di Nicolosi avrebbero scoperto, infatti, il box che "Le Quattro Stagioni S.r.l. ", riconducibile a Ferdinando Vinciguerra vicino al clan Santapaola-Ercolano era ritornato in attività nel Mercato Agro Alimentare Sicilia di Catania a Bicocca. I carabinieri hanno posto i sigilli al box e sequestrato la merce in vendita.

Vinciguerra Ferdinando, 42 anni,  è stato nuovamente denunciato, in stato di libertà, per i reati di violazioni dei sigilli e di violazione di un provvedimento emesso dall'autorità giudiziaria, reati commessi avvalendosi del metodo mafioso.

La prima confisca dei beni di  Vinciguerra è avvenuta  il 13 giugno su disposizione del  Tribunale di Prevenzione, su proposta della Procura della Repubblica di Catania. Il 42enne era stato già condannato  per ricettazione, è considerato vicino al clan Santapaola – Ercolano ed è stato accusato per un'estorsione aggravata ai danni dell'imprenditore Tomasich.

Tra i beni confiscati Vinciguerra  ci sono  oltre ad alcuni immobili e veicoli, anche alcune società che operano nel settore della commercializzazione delle frutta e verdura e, tra queste, anche la società Quattro Stagioni S.r.l. Dopo alcuni mesi di gestione societaria il Tribunale di Prevenzione ha disposto di sospendere l'attività di questa ultima società presso il box che è stata ritenuta "ingestibile e incontrollabile".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X