stampa
Dimensione testo
POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrati a Catania botti illegali per 10 mila euro

CATANIA. Materiale pirotecnico non autorizzato per circa 10 mila euro è stato sequestrato tra il 27 dicembre e oggi a venditori abusivi a Catania da personale del nucleo antiabusivismo commerciale della polizia municipale durante controlli in viarie zone della città. Gli agenti hanno redatto in tutto 34 verbali di sequestro a carico di ignoti: alla vista delle pattuglie i venditori sono fuggiti abbandonando i botti, che sono stati trasferiti nel magazzino annonario della polizia municipale in attesa che vengano emessi dall'autorità giudiziaria i relativi provvedimenti di confisca ai fini della distruzione.

Nei giorni scorsi la polizia ha sequestrato a Catania in un opificio, che doveva essere inattivo, 1.500 kg di materiale esplosivo, sufficiente a confezionare almeno 8 tonnellate di artifizi pirotecnici. Il titolare è stato denunciato per la fabbricazione di materiale esplodente in mancanza della licenza prefettizia e per omessa denuncia di materie esplodenti.

Qualche giorno prima, i carabinieri ad Avola hanno perquisito una palazzina a due piani con 4 appartamenti abitati e hanno trovato 124 chili di giochi pirotecnici tra cui 10 bombe carta dal peso di mezzo chilo circa ciascuna. I militari hanno arrestato in flagranza Michele Guastella, 35 anni, per il reato di detenzione illegale di materiale esplodente.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X