stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, mille passi per ricordare Pippo Fava
MEMORIA

Catania, mille passi per ricordare Pippo Fava

di
commemorazione, Catania, Cronaca
Giuseppe Fava

CATANIA. «Quando mi chiedono se la città di oggi è diversa da quella che conosceva Giuseppe Fava mi piacerebbe rispondere "sì", ma invece posso solo dire "non abbastanza". I nomi, sussurrati, dietro ai grandi affari in città sono sempre quelli di Santapaola ed Ercolano. Quindi da questo punto di vista non è cambiato molto In Consiglio comunale siede il fratello di un mafioso e il presidente di una Municipalità è di una nota famiglia eppure nessuno si scompone. Credo che se un fratello di un Casamonica fosse presidente del Municipio di Ostia, a Roma, ce ne accorgeremmo».

Lo ha dichiarato ieri Claudio Fava, figlio di Pippo, giornalista e deputato, vice presidente della commissione parlamentare Antimafia. In mattinata ha partecipato a un seminario organizzato dal sindacato dei giornalisti, dall’Unione cronisti e dall’Ordine dei giornalisti, un importante momento di verifica e di confronto della sempre più difficile fase storica che la professione sta attraversando.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X