stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inchiesta per corruzione, la Procura di Catania chiede l'archiviazione per Pitruzzella
AL GIP

Inchiesta per corruzione, la Procura di Catania chiede l'archiviazione per Pitruzzella

archiviazione, corruzione, inchiesta, Catania, Cronaca
Giovanni Pitruzzella, presidente Antitrust

CATANIA. La Procura di Catania ha ribadito la richiesta di archiviazione dell’inchiesta per corruzione in atti giudiziari in cui è indagato anche il presidente dell’Antitrust, l’avvocato e docente universitario Giovanni Pitruzzella, assieme ad altre tre persone: Giuseppe Di Gesu, Giuseppe Petralia e Carlo Comandè. Il presidente dei Gip, Nunzio Sarpietro si è ritirato per la decisione che arriverà nei prossimi giorni.

Al centro dell’inchiesta un lodo arbitrale tra l’università di Catania e il Consorzio ennese universitario. Per l’inchiesta, nata nel 2008, la Procura di Catania ha sollecitato per quattro l'archiviazione del fascicolo, ma il presidente Sarpietro ha rigettato, finora, tutte le richieste, disponendo anche il cambio di reato da contestare: da abuso d’ufficio a corruzione in atti giudiziari.

Il collegio di difesa, compresa l’ex ministra alla Giustizia Paola Severino che assiste Pitruzzella, si è associata alla richiesta della Procura sottolineando che «i componenti di un lodo arbitrale non sono pubblici ufficiali». Il legale dell’università di Catania, il prof. Giovanni Grasso, ha ribadito la richiesta di rinvio a giudizio.

Il Gip nell’ultimo provvedimento aveva disposto dodici capi di indagini, con acquisizioni documentali sul contenzioso tra le parti, del concorso con cui la figlia di Di Gesu è stata assunta dall’ateneo ennese, accertamenti patrimoniali e l’escursione di testimoni. La decisione del Gip non prima della prossima settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X