CATANIA

Catania, punta la pistola all’agente immobiliare che chiede il pagamento dell'Iva: indagati

di

Punta la pistola giocattolo in faccia all’agente immobiliare che chiede il pagamento dell'Iva a Catania. Gli agenti del commissariato Borgo Ognina ha così indagato un anziano per minaccia aggravata.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, tra i due c'era stata una transazione immobiliare in cui l'agente immobiliare ha rilasciato all’anziano uomo la fattura, ma quest'ultimo si è rifiutato di corrispondergli l’importo Iva.

Ne è nata una discussione animata, al culmine della quale l'anziano ha minacciato l'agente immobiliare di andare via da casa sua sotto la minaccia della pistola giocattolo senza tappo rosso. La vittima è riuscito a disarmarlo sottraendogli la pistola ed è scappato via. L'agente immobiliare è andato al commissariato Borgo Ognina dove ha sporto denuncia consegnando la pistola.

A seguito di immediata attività investigativa l'anziano ha fatto scattare una contro querela. Dalle indagini è emerso che l'immobiliarista avrebbe condotto l’incarico di mediazione immobiliare mettendo una firma falsa sull’accettazione di proposta di affitto.

L’anziano, senza formale incarico all'agente immobiliare, ha affittato un suo appartamento e, a questo punto, per garantirsi la parcella, l’immobiliarista avrebbe firmato al suo posto e, per questo motivo, è stato anche lui indagato per il reato di sostituzione di persona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X