stampa
Dimensione testo
PIAZZA TIVOLI

Catturato uno dei rapinatori delle poste di Tremestieri Etneo: incastrato da un'impronta

di
impronta, rapina, tremestieri etneo, Catania, Cronaca
Il rapinatore mentre entra all'ufficio postale

Un'impronta digitale ha incastrato uno dei rapinatori delle poste di Tremestieri Etneo. L'uomo, un 22enne catanese Giosuè Di Prima è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gravina di Catania, coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Catania Fontanarossa, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale etneo, per rapina aggravata in concorso.

Il 22enne, aiutato da due complici che sono stati già arrestati, il 14 ottobre del 2015 entrò all’interno dell’ufficio postale di Tremestieri Etneo, in piazza Tivoli, dove, con un taglierino ha minacciato e intimato agli impiegati addetti alla casse di consegnare il denaro contante. In quell'occasione si impossessò di 576 euro.

Oltre ad analizzare le immagini registrate dal sistema di video sorveglianza, i militari repertoriarono uno scontrino di prenotazione che, secondo le testimonianze rese da alcuni impiegati, era stato tenuto in mano da uno degli autori della rapina.

Il reperto venne inviato agli esperti del R.I.S. di Messina che attraverso la comparazione dattiloscopica sono riusciti a dare una identità all’autore del reato.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere di Catania Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X