CATANIA

"Fai schifo, ti ammazzo", botte e minacce alla madre per la droga: arrestato 43enne

Un pregiudicato catanese di 43 anni è stato posto agli arresti domiciliari dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione aggravate, commessi nei confronti della madre, di 69 anni. Nei suoi confronti militari dell'Arma hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della Procura di Catania.

Le vessazioni nei confronti della donna sarebbero iniziate nel 2014 quando l'uomo è entrato nel tunnel della tossicodipendenza arrivando anche a schiaffeggiarla, procurandole lesioni al volto, e a percuoterla con calci e pugni e a minacciarla con frasi come "ti spacco la testa, sei una stupida, fai schifo, ora ti ammazzo!".

Il tutto per ottenere i soldi necessari per potersi comprare della droga. Le indagini sono state avviate dai carabinieri dopo la denuncia della vittima, sostenuta da altri figli e dai familiari. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X