CARABINIERI

Paternò, arrestato un latitante: era nascosto nel sottotetto dell'abitazione della madre

di

È finita la latitanza del 35enne paternese, Salvatore Faro, destinatario di un ordine per la carcerazione emesso nel settembre del 2018 dal Tribunale di Catania.

I Carabinieri della Stazione di Paternò lo hanno scoperto, nascosto nel sottotetto dell'abitazione dalla madre.

L’uomo, condannato dai giudici etnei per spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato, reati commessi distintamente il 14 marzo del 2010 nel capoluogo etneo e il 4 settembre del 2016 a Paternò, dovendo scontare ltre anni, 4 mesi e 22 giorni di reclusione, si era reso irreperibile fuggendo, presumibilmente, all’estero.

Ieri sera, però, l'irruzione dei carabinieri nell'abitazione della madre, in via Caltanissetta, ha posto fine alla latitanza dell'uomo.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X