COMUNALI

Inchiesta per corruzione elettorale ad Adrano: concluse le indagini per 14 persone

La Procura di Catania ha emesso un avviso di conclusione indagine nei confronti di 14 indagati nell’ambito di un’inchiesta per corruzione elettorale sulle amministrative del giugno del 2018 ad Adrano. Tra gli indagati due consiglieri comunali, Federico Floresta, di 42 anni, e Maria Grazia Ingrassia, di 35, e il marito di quest’ultima, Antonio Furnari. I tre sono indagati per associazione per delinquere con l’accusa di avere «gestito una rete di soggetti che avrebbe dovuto agire sul territorio per procacciare voti». In cambio la promessa di soldi (tra 25 e 50 euro) o altre utilità, come una pizza.

Nelle cinque pagine dell’avviso di conclusione indagini, firmato dal sostituto Giuseppe Sturiale col 'vistò del procuratore aggiunto Francesco Puleio, si parla anche della realizzazione di una «schedatura" degli elettori per «controllare il voto e avere un database».

Tra i 14 indagati anche diversi elettori.  Il legale dei due consiglieri comunali, l’avvocato Salvatore Burzillà, ha espresso «piena fiducia nel lavoro che sta svolgendo la magistratura» che, ha sottolineato il penalista, "ha escluso l’originale ipotesi dell’aggravante mafiosa», e che "la presunta condotta illecita descritta nei capi d’imputazione è ancora tutta da dimostrare, non escludendo risvolti favorevoli per i miei assisti».(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X