MALTRATTAMENTI

Biancavilla, si nasconde nell'armadio per non essere picchiata: arrestato il marito

di

Trovano una donna nascosta nell'armadio di casa per paura di essere picchiata dal marito. La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Biancavilla ed è stata del tutto casuale. L'uomo infatti era stato fermato perché guidava la sua auto a folle velocità in viale Europa.

Il 25enne era a bordo della sua auto con il figlio di tre anni con un livido in testa. Ma per capire cosa fosse realmente successo al bambino, sono andati a casa dell'uomo. Qui è avvenuta la scoperta della moglie di 26 anni rannicchiata nell'armadio. Il venticinquenne è stato arrestato perché accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali contro la moglie. Il bimbo invece era caduto dalla bici qualche giorno prima.

La donna aveva ematomi in diverse parti del corpo e in viso. È stata tranquillizzata dai militari. Solo dopo, la vittima ha trovato il coraggio di denunciare le violenze fisiche e verbali del marito che duravano da anni.

L'uomo è stato ammesso al giudizio per direttissima. Il giudice ha disposto per il marito violento gli arresti domiciliari nell’abitazione della famiglia d’origine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X