FUMATA NERA

Elezione del rettore all'università di Catania, prima votazione senza quorum

di

Fumata nera per l’elezione del rettore dell’università di Catania, in una giornata che ha visto arrivare primo l’ordinario di Fisica della materia, Francesco Priolo, con 615 voti, e secondo con 193 voti l’ordinario di Chimica, Roberto Purrello. A seguire i professori Salvatore Barbagallo (105), Agatino Cariola (98) e Vittorio Calabrese (76). Nessuno, quindi, ha raggiunto il quorum di 792 voti.

L’affluenza è stata di 1017 professori e studenti, su 1335 (pari al 76,18%), e di 583 amministrativi e collaboratori, su 1237 (pari al 47,13%).

Alle elezioni di febbraio 2017, nell’unica giornata di votazioni in cui fu eletto l’ex rettore Francesco Basile, alla chiusura delle urne aveva votato il 93,20% di docenti e studenti (1247 su 1338 aventi diritto e il 90,18% del personale tecnico amministrativo (1130 su 1253).

Oggi, i chiamati alle urne sono stati 2572, ma i loro voti hanno pesi diversi. Quelli di professori e studenti (1240 e 95) valgono per intero (schede bianche); quelli del personale tecnico-amministrativo e dei collaboratori ed esperti linguistici (1180 i primi, 57 i secondi) sono ponderati al 20% del numero di docenti aventi diritto al voto, quindi 1237 elettori esprimono 248 voti (schede gialle).

Così calcolate, le unità elettorali sono 1583 e su tale cifra è determinato il quorum di 792 voti, quale maggioranza assoluta per l’elezione del Magnifico, senza ballottaggio, traguardo che oggi non ha raggiunto nessuno.

La seconda giornata di votazioni è prevista per lunedì prossimo, se anche in quella occasione nessuno dei 5 candidati otterrà la maggioranza, si tornerà alle urne il 29 agosto e, eventualmente, al ballottaggio il 2 settembre fra i due candidati più votati al terzo scrutinio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X