stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Catania, minaccia la madre che gli nega soldi e picchia il fratello: arrestato

I carabinieri hanno arrestato un catanese di 38 anni, residente in provincia, poiché ritenuto responsabile di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia, reati commessi nei confronti della madre di 64 anni e del fratello di 27 anni. L'uomo, separato e lavoratore precario, essendo da anni assuntore abituale di cocaina si recava quotidianamente dalla madre pretendendo il denaro utile all'acquisto della droga.

L'ultima volta, in presenza della figlioletta di appena 5 anni (che l'ex moglie gli permette di incontrare solo in casa dei nonni paterni), ha avanzato l'ennesima richiesta di denaro alla madre che, esprimendo un fermo diniego, è stata oggetto di insulti e minacce: "Se non mi dai i soldi te la faccio pagare, ti distruggo tutto!". Passando dalle minacce alle vie di fatto, il 38enne ha iniziato a danneggiare gli arredi costringendo il fratello ad intervenire in difesa della madre.

Ne è scaturita una violenta colluttazione sedata dai carabinieri che, giunti sul posto, hanno arrestato l'aggressore. L'uomo, inizialmente accompagnato nel carcere di Catania Piazza Lanza, dopo la convalida dell'arresto è tornato in libertà, cosi' come deciso dal gip del Tribunale etneo in sede di interrogatorio di garanzia. (ITALPRESS)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X