stampa
Dimensione testo
LAVORO

Porto di Catania, operai senza protezioni sui tetti: due denunce

Il datore di lavoro e il rappresentante legale di una società che opera all’interno del sedime portuale di Catania sono stati denunciati dalla polizia di frontiera per violazione in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, poichè due operai erano saliti sul tetto di una struttura alta oltre 15 metri privi di ogni dispositivo di protezione individuale e operavano privi di ogni opera provvisionale di pericolo di caduta dall’alto quali ponteggi o imbracature.

I due erano intenti a posizionare dei pannelli trasparenti all’interno di guide poste su travi e procedevano in una situazione di grave rischio per la propria incolumità e per gli avventori della struttura, che procedevano di sotto senza che l’area dell’attività fosse delimitata da una recinzione. Il personale della Polizia Giudiziaria del porto etneo ha messo fine alla rischiosissima attività, identificando sia gli operai sia il rappresentante legale della società e il datore di lavoro e denunciando il tutto alla autorità competente. La posizione dei due è adesso al vaglio della magistratura.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X