stampa
Dimensione testo
TERRORE

Paternò, lascia residuato bellico al distributore di benzina e annuncia l'esplosione

di

Un rumeno di anni 56, ieri sera, è arrivato presso il distributore di carburante della società “GIAP”, sulla S.S. 192 in località Sferro a Paternò e, alla presenza del gestore e di alcuni clienti, ha posizionato sulla colonnina dell’erogatore di benzina una bomba da mortaio di nazionalità inglese calibro 81 mm/3 pollici (presumibilmente residuato bellico), attiva e completa di spoletta, preannunciandone l’esplosione a breve.

Una delle persone presenti ha contattato il 112. I carabinieri di Paternò, arrivati sul posto, lo hanno bloccato e arrestato. Sul posto sono giunti anche gli Artificieri Antisabotaggio del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Catania che, dopo aver posto in sicurezza l’intera area, hanno neutralizzato e poi rimosso l’ordigno per il successivo brillamento in una zona sicura.

Sono in corso accertamenti per capire le motivazioni del gesto dell'uomo, già noto alle forze dell'ordine. L’arrestato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X