stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Deturpa la facciata di una chiesa e di palazzi antichi a Catania, una denuncia
DIGOS

Deturpa la facciata di una chiesa e di palazzi antichi a Catania, una denuncia

Un giovane è stato denunciato a Catania dalla Digos poichè ritenuto autore di una serie di scritte comparse sulla facciata di diversi palazzi antichi e di una chiesa, in piazza Bellini. L'accusa è di danneggiamento aggravato per aver deturpato immobili siti nel centro storico ed un luogo di culto. Il 21enne ha ammesso di essere stato l’autore delle scritte.

In seguito ai gravi danni si è reso necessario un intervento di pulizia che ha comportato consistenti esborsi per l’amministrazione comunale. Il giovane dovrà risarcire i danni per il deturpamento ad un edificio storico. Il giovane avrebbe anche danneggiato il maxischermo di Piazza Università e scritto su pannelli di vario di un lungo tratto di Via Etnea.

Le scritte, in buona parte a sfondo politico ed accompagnate in alcuni casi dalla A stellata tipica dell’anarchismo, lanciavano messaggi principalmente sulla campagna antimilitarista, sull'immigrazione e sulla visione dell’essere umano al giorno d’oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X