stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, accoltella il fratello per questioni economiche: arrestato
TENTATO OMICIDIO

Catania, accoltella il fratello per questioni economiche: arrestato

Tentato omicidio a Catania. Avrebbe accoltellato per strada il fratello per questioni economiche. I carabinieri della Stazione di Catania Nesima hanno arrestato il 48enne catanese Roberto Francardo.

Alcuni cittadini avevano contattato il 112 NUE riferendo che, all’incrocio tra via Palermo e via Carlo Pisacane, un uomo era stato ferito a coltellate. Tramite la centrale operativa del Comando Provinciale, i militari sono intervenuti sul posto riscontrando effettivamente la presenza sull’asfalto di un paio di occhiali sporchi di sangue ma non la vittima che, nel frattempo, era stata trasportata al pronto soccorso del Policlinico di Catania

I militari hanno interrogato la vittima che ha riferito di esser stato accoltellato dal fratello, più giovane di 4 anni., spiegando che da tempo ormai, erano frequenti tra loro i dissidi per motivi economici e che nella mattinata si era recato a casa di quest’ultimo per cercare di sanare la situazione.

Roberto Francardo lo ha però aggredito con un coltello e ferendolo nella zona giugulare sinistra. Nonostante la ferita, quindi, la vittima si era poi recata da un altro fratello, la cui abitazione è poco distante, che lo ha immediatamente trasportato al pronto soccorso dove gli è stata diagnosticata una “ferita lacero-contusa margine mandibola sinistra, frattura del pavimento dell’orbita destra, frattura della parete anteriore-posteriore e inferiore del seno mascellare omolaterale, frattura dell’arco zigomatico destro, con avulsione di un elemento dentario medio dell’arcata sinistra” con una prognosi di 30 giorni.

I carabinieri si sono quindi recati a casa dell'uomo che, immediatamente dopo il fatto, aveva lavato a mano la tuta indossata al momento del ferimento per cancellare eventuali tracce ematiche e lo hanno tratto in arresto.

L’uomo è stato posto ai domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X