stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Arrestato latitante russo condannato per truffa: è stato rintracciato in Sicilia
POLFER

Arrestato latitante russo condannato per truffa: è stato rintracciato in Sicilia

Arrestato latitante russo condannato per truffa in patria. La Polfer di Siracusa ha arrestato un 46enne russo, ricercato nella Repubblica Federale Russa dal febbraio 2020, quando era stato emesso un mandato di cattura nei suoi confronti.

L’uomo è accusato di essersi appropriato, nel 2013, delle rette pagate dagli studenti di un locale istituto superiore privato di cui era rettore e professore di filosofia.

Grazie alla sua qualifica avrebbe carpito la fiducia degli studenti e sottratto, con l’aiuto di un complice, la somma di 1.302.400 rubli, pari a circa 16.000 euro. L’uomo è stato condannato a 6 anni di reclusione. Era fuggito in Sicilia, lasciando la moglie e i figli in patria, mentre nell’isola si manteneva partecipando a convegni di filosofia. Adesso è nel carcere di piazza Lanza a Catania, in attesa che vada i porto il procedimento di estradizione.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X