stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Spacciava droga su ordinazione tramite cellulare, arrestato pescivendolo ad Acireale
CARABINIERI

Spacciava droga su ordinazione tramite cellulare, arrestato pescivendolo ad Acireale

Ad Acireale un pescivendolo incensurato di 30 anni è stato arrestato dai carabinieri perché sorpreso a vendere droga nella sua abitazione. E’ accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo riceveva le ordinazioni di droga con un noto sistema di messaggistica, utilizzando ipotetiche ordinazioni di pesci le cui specie e peso indicavano invece il tipo di stupefacente richiesto dall’acquirente.

Il pescivendolo è stato rinchiuso nel carcere di Piazzalanza. L’abitazione dell’uomo, in via delle Mandre, protetta da telecamere di videosorveglianza, era divenuta meta di acquirenti. I militari hanno atteso che l’uomo tornasse a casa e l’hanno bloccato a bordo della sua auto. Entrati in casa, hanno trovato in un ripostiglio una borsa termica contenente 635 grammi di marijuana, 10 di cocaina, materiale per il confezionamento delle dosi al minuto ed un bilancino di precisione.

Sequestrati anche 735 euro in un marsupio che l’uomo portava con sé, nonché altri soldi trovati in cucina per un ammontare di 4.895 euro.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X