stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Terremoto del 2018, in arrivo quasi 4 milioni per la ricostruzione dell'area etnea
DAL GOVERNO

Terremoto del 2018, in arrivo quasi 4 milioni per la ricostruzione dell'area etnea

Catania, Cronaca

Nuovo importante passo avanti nella ricostruzione di Zafferana Etnea, colpita il 26 dicembre del 2018 da un terribile sisma, che ha distrutto gran parte del territorio. Sono in arrivo quasi quatto milioni di euro per la ricostruzione dell’area.

I fondi, provenienti dal governo nazionale, sono individuati in due diverse ordinanze emesse dal Commissario straordinario Salvatore Scalia responsabile della Struttura Commissariale per la Ricostruzione dell’Area Etnea.

Un provvedimento necessario, a due anni di distanza dal sisma, che ha interessato case, aziende, edifici pubblici e luoghi di culto, per ridare dignità alle persone e ai luoghi e ritornare a quella normalità tanto attesa quanto desiderata.

“Sono soddisfatto per il traguardo che abbiamo raggiunto – spiega il primo cittadino, Salvo Russo - grazie alla preziosa collaborazione dell’ufficio tecnico, diretto dall’ingegnere Antonio Casella, che ci permetterà di restituire al patrimonio edilizio della nostra comunità alcune importanti infrastrutture. Il percorso è appena cominciato, e continueremo ad operare per giungere all’esecuzione totale di tutti gli interventi, mantenendo alta l’attenzione sul nostro territorio, da parte di tutte le istituzioni preposte”.

"Il percorso è appena cominciato - ha aggiunto il primo cittadino - e continueremo ad operare per giungere all’esecuzione totale di tutti gli interventi, mantenendo alta l’attenzione sul nostro territorio da parte di tutte le istituzioni preposte".

Con la prima ordinanza, è stata stanziata una somma di un milione e 750 mila euro per la ristrutturazione della chiesa di San Giuseppe, nella frazione di Pisano. Con la seconda, sono stati predisposti i finanziamenti per 4 interventi: 207 mila euro per la riparazione e manutenzione straordinaria della «Palazzina Liberty», nel Parco Comunale; 363.000 euro per i lavori di un edificio che ospiterà altri uffici comunali. Il terzo progetto riguarda la ricostruzione di due manufatti che fanno parte del cimitero comunale. La somma è di 686 mila euro. L’ultimo intervento, per complessivi 804 mila euro, riguarda Fleri-Poggiofelice, con la manutenzione della rete idrica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X