stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Brucoli, sventato furto di una barca al porto: i malviventi fuggono verso Catania
GUARDIA COSTIERA

Brucoli, sventato furto di una barca al porto: i malviventi fuggono verso Catania

Nella notte di ieri, i militari della Guardia costiera di Catania hanno sventato il furto di un natante da diporto a motore ormeggiato in un pontile di un Club nautico all’interno del porticciolo di Brucoli.

Approfittando del buio, i malviventi sono entrati furtivamente nel porticciolo e hanno liberato dall'ormeggio un’imbarcazione in vetroresina di color bianco di circa 8 metri e si sono allontanati in direzione porto di Catania.

La sala operativa della Capitaneria di porto di Catania ha ricevuto la segnalazione del tentato furto ed è intervenuta con la motovedetta CP 888. La barca rubata è stata individuata mentre tentava di entrare al porto di Catania e i militari si sono avvicinati per procedere con le verifiche.

A quel punto i malviventi a bordo, che conoscevano bene i luoghi e i fondali del porto etneo, hanno tentato la fuga a gran velocità grazie al potente motore del mezzo rubato dirigendosi verso una zona con fondali bassi tra il porto piccolo ed il molo pescherecci, dove l’equipaggio della Guardia costiera per il pescaggio della motovedetta non poteva avvicinare.

Arrivati vicini al molo pescherecci, i malviventi sono scesi dalla barca, lasciandola ancora in moto, per darsi alla fuga approfittando del buio.

Le indagini per identificare gli autori del tentato furto sono ancora in corso. Intanto nelle prime ore del mattino e dopo gli opportuni accertamenti e rilievi, il natante è stato riconsegnato al proprietario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X