stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morto il ciclista ferito dopo una foratura a Paternò: aveva battuto la testa
ERA DI MOTTA SANT'ANASTASIA

Morto il ciclista ferito dopo una foratura a Paternò: aveva battuto la testa

Incidenti, Alberto Savoca, Catania, Cronaca
Alberto Savoca

Non ce l'ha fatta Alberto Savoca, il ciclista 47enne di Motta Sant'Anastasia, vittima di un incidente domenica scorsa sulla statale 192 Catania-Enna, nei pressi del bivio Tonnarello, in territorio di Paternò. L'uomo si trovava con altri ciclisti a Sferro, in pianura, quando all’improvviso ha forato la ruota anteriore ed è caduto per terra battendo la testa. L’impatto è stato forte e Savoca è apparso subito in gravi condizioni. Gli amici hanno chiamato i soccorsi ed è giunta un'ambulanza e poi l'elicottero che lo ha trasportato in codice rosso all’ospedale Cannizzaro dove è stato operato d’urgenza a seguito delle ferite riportate.

Alberto Savoca apparteneva al Team Salerno, era un collaboratore scolastico. Da 15 anni frequentava la Fitness World. Durante i giorni in cui lottava tra la vita e la morte sono stati tanti gli attestati di vicinanza e adesso che non c'è più amici e parenti non si danno pace.

"Ti voglio ricordare così… stretti in un abbraccio io, tu caro Alberto e Pippo, sono stati due giorni bellissimi pieni di allegria, ogni volta che si ci incontrava, ricordavamo quell’esperienza fatta insieme, abbiamo dormito insieme condiviso il letto la stanza e il mangiare…" ha scritto Gaetano Nico postando una foto su Facebook. "Ci ricordavamo a vicenda quella carbonara mangiata a 40 gradi sotto il sole cocente di Trastevere .. dopo una sgambata in bici, ci ricordavamo quella sera ad Ariccia e poi la partita che io vi ho pregato di andare a vedere all’Olimpico dove giocava la nazionale…. Quante chiacchiere abbiamo fatto tra la tua squadra del cuore Juventus e la mia inter…. Quanti battibecchi finiti sempre con le risate e… poi quante ride insieme al nostro coach…. ORA che sei volato in cielo, abbi cura ancor di più dei tuoi cari, a cui volevi un mondo di bene , ora che sei andato via da questa terra guardaci e guidaci con La Sapienza che hai sempre avuto. Amico mio mi dispiace e non sai quanto ho sofferto dal momento dell’incidente , ci speravo credevo che da guerriero che sei avresti superato anche questo incidente…. Purtroppo non è stato così, Sei stato un grande amico x tutti. R.i.P.".

"Ciao Alberto ,ci rincontreremo. Buon viaggio verso la Luce", ha scritto Luisa Spampinato, mentre Enza CAcioppo sottolinea come Savoca "era e sarà per sempre una splendida persona".

I funerali verranno celebrati oggi presso la chiesa Madre di Motta Sant’Anastasia alle 16.30.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X