stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Misterbianco, brucia una casa: carabiniere salva madre e figlio ventenne
INCENDI

Misterbianco, brucia una casa: carabiniere salva madre e figlio ventenne

Un carabiniere del nucleo radiomobile di Catania libero dal servizio ha salvato una madre e il figlio ventenne da un incendio divampato per cause accidentali nella loro abitazione a Misterbianco.
È accaduto la notte tra il 30 maggio e il primo giugno, ma è stato reso noto solamente stamane. Madre e figlio erano rimasti bloccati nel loro appartamento al piano terra in una strada vicina all’abitazione del militare, che è intervenuto dopo aver sentito le grida di aiuto della donna ed ha portato i due al riparo dopo essersi accorto che in casa c'era una bombola di gas. Il militare ha poi chiesto il supporto dei carabinieri, che hanno fatto evacuare due famiglie delle abitazioni adiacenti, e dei vigili del fuoco, che hanno domato le fiamme e messo in sicurezza l’abitazione dopo aver prelevato la bombola del gas. La donna, alla quale in pronto soccorso è stata riscontrata una intossicazione da monossido di carbonio, è stata dichiarata guaribile in tre giorni e dimessa.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X