stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania affranta: è morta la ricercatrice universitaria Vanessa Giudice
AVEVA 49 ANNI

Catania affranta: è morta la ricercatrice universitaria Vanessa Giudice

Catania, Cronaca
Vanessa Giudice

«Vanessa ci ha lasciati. Smette di soffrire, certo, ma è impossibile farsene una ragione, soprattutto quando conosci sin da ragazzino quel sorriso e quegli occhi vivi e magnetici». Parole piene di commossa partecipazione quelle affidate ai social da Salvo Pogliese, il sindaco di Catania sospeso e poi dimissionario, per ricordare Vanessa Giudice, 49 anni, ricercatrice dell'Università della città etnea, morta al termine di lunga e inesorabile malattia. Lascia il marito e tre figli. E una serie di affetti costruiti nel tempo che in un attimo si sono riversati sul web per esprimere la propria solidarietà e il proprio conforto ai familiari dell'assistente universitaria scomparsa.

I funerali si terranno oggi alle 16.30, nella Cattedrale di Catania. La famiglia ha espresso la volontà di devolvere le offerte alla Caritas diocesana.

Al cordoglio espresso da Pogliese si sono uniti altri esponenti politici. L'assessore regionale al Turismo, Manlio Messina, scrive sulla sua pagina: «Lasci un vuoto immenso. La tua gioia, il tuo sorriso, la tua voglia di vivere saranno sempre con noi. Ti porterò nel cuore...sempre! Che la terra ti sia lieve tesoro».  Numerosi i colleghi, gli amici, i familiari che hanno pubblicato parole piene di affetto per la signora che tutti vedevano come un'eterna ragazza. «Vanessa - scrive ancora Pogliese - era pura gioia di vivere, con quel suo modo inconfondibile di parlarti e vedere il mondo da eterna ragazzina».

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X