stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, va in carcere il giovane accusato della rapina violenta a un turista polacco
GIP

Catania, va in carcere il giovane accusato della rapina violenta a un turista polacco

Catania, Cronaca
Il tribunale di Catania

Il gip di Catania, accogliendo la richiesta della Procura, ha convalidato il fermo del giovane extracomunitario che era stato fermato dalla squadra mobile della Questura perché ritenuto autore della rapina del 12 maggio scorso, in centro città, a un turista polacco di 35 anni, che è ancora ricoverato in gravi condizioni in ospedale.

Il giudice ha emesso nei confronti dell’indagato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina, percosse, lesioni gravissime e omissione di soccorso. Secondo l’accusa, il maghrebino avrebbe colpito al volto la vittima per rubargli un Iphone. Il turista, la seconda volta, sarebbe caduto a terra sbattendo violentemente la testa riportando un’«emorragia celebrale in atto da verosimile aggressione fisica», secondo il referto. Il 35enne è stato sottoposto a intervento chirurgico ed è ancora ricoverato con la prognosi riservata.

La polizia, incrociando testimonianze, esaminando le immagini di sistemi di video sorveglianza di interesse e controllando i social network, ha individuato il presunto responsabile della rapina. Il giovane è stato fermato la sera del 15 maggio con ancora gli indumenti indossati il giorno della rapina. Ha tentato la fuga per due volte, opponendo resistenza agli agenti della squadra mobile che, dopo averlo bloccato, hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X