stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Call center stipendi in arrivo alla Qè di Paternò
LAVORO

Call center stipendi in arrivo alla Qè di Paternò

di

PATERNO'. Avviata una trattativa per rilevare il call center Qè di Paternò, gestito da una società di Brescia. Il call center dà lavoro a I 574 addetti fra part time (300) e full time ( 274). Tutti dallo scorso mese di luglio sono senza stipendio. L' azienda di Manerbio è gravata da oltre 6 milioni e mezzo di debiti. Dopo la riunione tenutosi la settimana scorsa in Prefettura, si sono aperti due fronti: il primo legato all' eventuale cessione dell' azienda; in secondo per sostenere le famiglie dei lavoratori rimasti senza il becco di un quattrino.

"Stiamo lavorando affinché aziende di carattere razionale, possono essere interessate a rilevare Qè dice il sindaco di Paternò, Mauro Mangano - e per tale ragione ho fissato per venerdì 29 un incontro con dirigenti aziendali interessati a rilevare il ramo aziendale allo scopo di salvaguardare i posti di lavoro. Persona mente sono fiducioso sulla base dei contratti preliminari che ho avuto».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CATANIA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X