stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Divorzio fra Leanza e Articolo 4: a Catania Di Salvo e Mazzola sono a rischio
COMUNE

Divorzio fra Leanza e Articolo 4: a Catania Di Salvo e Mazzola sono a rischio

di

CATANIA. "Oggi, non siamo più in Articolo 4. Nessuna sorpresa, perché tutto avviene dopo un lungo periodo di sofferenza causato dalle divergenze tra i nostri deputati regionali". Carmelo Nicotra è ormai, di fatto, l'ex capogruppo "Articolista" in Consiglio comunale. Lui, Sebastiano Arcidiacono e Giuseppe Catalano restano fedeli a Lino Leanza: "Stiamo discutendo che fare, ma non andremo assolutamente all'Udc - afferma Nicotra - Daremo vita a una formazione civica.Del simbolo Articolo 4 è depositario Luca Sammartino".

Il movimento di Sammartino, Valeria Sudano e Raffaele Nicotra conta adesso sei consiglieri comunali: Ludovico Balsamo, Giovanni Marletta, Nuccio Lombardo, Giuseppe Musumeci, Anthony Manara, Bea Viscuso. Nelle scorse settimane, invece, Massimo Tempio aveva lasciato dichiarandosi "indipendente". Il divorzio tra i "leanziani" e gli "altri", che potrebbe essere formalizzato oggi nell'Aula di Palazzo degli Elefanti, rende più instabile la posizione di Salvo Di Salvo, assessore "in quota-Leanza", e della "sammartiniana" Angela Mazzola, da tempo entrambi in bilico. Carmelo Nicotra afferma: "Non so come ci chiameremo, ma certamente sosterremo Enzo Bianco.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X